set 12, 2016

Inserita da | 2 Commenti

“Il mangiare vegano” su Matrix – con MaVi

“Il mangiare vegano” su Matrix – con MaVi

Ultimamente vi ho un po’ trascurati a causa di un lavoro impegnativo che ha assorbito tutta la mia attenzione, una traduzione non afferente alla cucina, ma per certi versi in comunicazione e risonanza. Anche ora ho degli altri impegni, diversi lavori arretrati da portare a termine, uno dei quali riguardanti la cucina ecozoica e a suo tempo ve ne parlerò.
Mentre preparo qualche nuovo post spero per il prossimo autunno, intanto vi comunico di un passaggio televisivo molto sorprendente della Cucina ecozoica. Chiara Carbone, inviata speciale di “Matrix”, mi telefona dopo aver letto della partecipazione all’Isola di veg (di cui non ho ancora avuto il tempo di fare reportage) e mi chiede di girare qualche scena nella mia cucina, su come si mangia vegan!

Ecco il risultato.

Video

I primi 2 minuti (1 e 53′). In onda il 24 maggio 2016.

Lei (Chiara) è fantastica. E’ arrivata da sola e non solo ha girato, fotografato e intervistato, ma mi ha anche dato una mano in cucina! Abbiamo passato insieme una mattinata di chiacchiere e assaggi, e vedere una onnivora (sia pure aperta agli esperimenti) che si divertiva così tanto a provare le mie rivisitazioni senza crudeltà di uova, bistecche e spaghetti alle vongole mi ha riempito di gioia. Nel video si cerca di raccontare la giornata tipo di chi mangia vegan, dalla cucina casalinga tipo la mia a quella fuori casa. Ormai la scelta è ampia.

Certo il servizio alla fine è tagliato molto, è saltata per esempio la nota sulle uoVa crude che contengono assafetida e curcuma per ottenere un gusto molto simile a quello del rosso dell’uovo. Del resto nella sintesi non poteva andare tutta la preparazione, per cui vi rimando alle ricette nel sito.

 

 MENU ECOZOICO DEL GIORNO DI FESTA

Macedonia aperitiva di mela e fragola

UoVo sodo della pace essenziale (uoVo sodo crudista in versione veloce) con listerelle di finocchi al posto del pane per pucciare

Spaghetti alle vongole felici (il classico ecozoico per eccellenza)

Tristecca ai ferri corti (un altro classico ecozoico di ispirazione rodariana)

Manca il contorno, ma direi che ci si può accontentare.

Ho avuto qualche titubanza nell’accettare questo passaggio televisivo. La TV nemmeno la guardo. Ho accettato alla fine per il bene della Cucina ecozoica. Ma rivedere il video con gli inserti pubblicitari obbligatori non nascondo che mi mette un po’ a disagio  (oggi per esempio prima di inserire il link mi è uscita la pubblicità a un videogioco di guerra… e poi dicono da dove arrivano i terroristi dell’Is che partono dall’Europa…). Contraddizioni difficilmente risolvibili. Difficile diffondere idee senza apparire nei posti sbagliati… Che si fa per far battere l’ala che dovrà far piovere e seminare il nuovo mondo ecozoico qui e dall’altra parte dell’Oceano!

Un’anticipazione: la Cucina ecozoica comparirà presto su un media dove finora non era mai stata…

E balliamoci sopra con Edward Debicki (ci vorrebbe la e con il codino, si legge Dembicki, con em nasale) e la “Terno” & Mahala Raï Banda. Ritmo romanì polacco! (un altro reportage che mi è rimasto indietro: il ritorno in Polonia dopo 21 anni…) Che nella cucina ecozoica sia sempre festa, nonostante tutto!

set 12, 2016

Inserita da | 2 Commenti

  1. Francesco MARRONI dice:

    Lo scorso 24 maggio non ho visto la trasmissione ma le foto riportate dicono molto, mi sembrano suggestive del mondo di MaVi. Complimenti! Consiglio a tutti VONGOLE FELICI, che a ragione può essere considerato un “Manuale di cucina ecozoica”. Adesso tutti aspettiamo un secondo capitolo –magari con un titolo tipo QUAGLIE GAUDENTI! Questo par condicio.

    • MaVi dice:

      Grazie dell’apprezzamento e del bell’augurio! Vedremo chi saranno i prossimi beneficati… la tua proposta è molto spiritosa!
      ;)

Inserisci un commento!


sei − = 3