C-Cibo ecozoico per l’anima

 

Una sintesi di tutte le ragioni per diventare al più presto vegan! Non abbiamo più tanto tempo per attendere la maturazione spontanea delle persone, come dicono gli amici della Troglodita Tribe che mi hanno segnalato questo video, estremamente ecozoico:

Facciamo il collegamento

 

Intellettuali di tutto il mondo non mangiate più gli animali da: La Repubblica, 25 gennaio 2016

 

Nonostante tutto dobbiamo essere sereni! Luciana Marinangeli ci parla del nostro diritto alla gioia nella presentazione del suo libro, recentemente ristampato: Vivere sereni. Nonostante tutto…

 

Una buona notizia: la Francia riconosce l’elettrosensibilità come malattia invalidante e riconosce una pensione: Vedi il video rai. Nel frattempo in Italia via libera di wifi in scuole e biblioteche…

 

Sull’elettrosmog, un romanzo-verità su una situazione ormai insostenibile, scritto da una giornalista che fa divulgazione scientifica.

La città bianca di Francesca Romano Orlando

 

Cos’è il TTIP? Leggi come si stanno negoziando accordi internazionali per dare mano libera agli interessi d’impresa anche quando vanno contro leggi nazionali per la tutela dell’ambiente e della salute, che in forza dei nuovi accordi possono costringere gli stati alla revoca dei provvedimenti per lesione di interessi commerciali!!!  Partecipa alla raccolta firme per bloccarlo!

 

Il discorso alla Camera dei deputati di Linda Guerra, etologa e naturalista, a favore di alternative alla sperimentazione animale:

http://vglobale.it/e-inoltre/news/16322-la-vivisezione-uno-dei-capitoli-pi%C3%B9-bui-della-storia.html

Incontro organizzato dalla Federazione italiana associazioni diritti animali e ambiente e moderato dall’on. Michela Vittoria Brambilla (15 gennaio 2014).

 

Un quieto orrore

Un racconto sulla banalità del male subito dagli animali attorno a noi, che poco ce ne accorgiamo, immersi in una specie di trance collettiva, pubblicato in: “Quaderni di Vita Bioregionale”, Solstizio Estivo 2009, scaricabile qui.

 

 

Un esempio di stupidità umana e di crudeltà gratuita nei confronti di un animale. Ecco la prigione preparata in Alto Adige per l’orsa Daniza, colpevole solo di aver difeso i suoi piccoli dall’avventatezza di un umano cercatore di funghi (mentre nessuno si scandalizza che un bambino a settimana muoia in incidente stradale perché non legato dagli umani al seggiolino). Bravi i ragazzi e ragazze che sono andati a filmare questo luogo indegno…

Qui.

Ma l’orsa Daniza ha avuto una sorte ancora peggiore: è stata uccisa nella cattura… assassinata e lasciati i suoi cuccioli orfani in “libertà”, uno dei quali che era stato narcotizzato con la madre ha addosso ora un dispositivo di controllo. Che vergogna essere della stessa nazione e specie dei catturatori e di chi ha ordinato la cattura.

 

Sulla sofferenza delle piante usate nell’alimentazione umana, risponde la d.ssa Baroni.

 

Ai diabetici e a chi ha malattie reumatiche autoimmuni oggi viene prescritta dai medici una dieta vegan.

Qui.

 

Sulla nocività dei forni a microonde, che purtroppo le normative europee rendono obbligatori per scongelare i prodotti surgelati nei ristoranti…

 

I forni a microonde sono solo la punta di un iceberg ben più temibile (anche se sono quelli che più invadono l’ambiente cucina in cui ci muoviamo in questo sito),  cioè l’elettrosmog. L’uso sconsiderato di wireless, telefonini e cordless andrebbe rivisto e se possibile limitato o evitato (ancora meglio). C’è una categoria di persone malate che non è ancora considerata tale e vive in un limbo assistenziale, oltre a non poter organizzare la propria vita in modo normale in un mondo in cui le case, i mezzi di trasporto e i locali pubblici traboccano di onde elettromagnetiche… Un consiglio di lettura:

http://www.aamterranuova.it/Ambiente-e-decrescita-felice/Come-difendersi-dall-39-elettrosmog

 

Un libro interessante, Demenza digitale di Manfred Spitzer. Qui la scheda:

Ma evitiamo di acquistare i libri in Amazon!

 

Internet ci rende pazzi? Un’inchiesta del Newsweek parla di cocaina elettrica…

 

La Rete è veramente democratica? Leggiamo un’intervista a un politologo della rete, Evegeny Morozov, e una nota sulla nostra schedatura Facebook.

http://www.repubblica.it/politica/2013/03/05/news/intervista_morozov-53835572/?ref=HREC1-3

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/04/03/la-democrazia-e-liquida-noi-tutti-schedati/550556/

 

Lo sapevate che il clima del nostro pianeta oltre che dal fenomeno del riscaldamento globale può essere modificabile dalle nuove tecnologie militari?

http://www.disinformazione.it/guerreclimatiche.htm

 

L’ecocidio in corso via scie chimiche:

http://www.tankerenemy.com/

 

Una grande iniziativa mondiale per denunciare la piaga planetaria della violenza sulle donne (cioè sulla natura nell’umano).

http://onebillionrising.org/

 

Una guerra dimenticata che stanno conducendo in nostro nome…

http://www.sibialiria.org/wordpress/

 

Una guerra che non finisce mai, il conflitto israelo-palestinese: prospettive di pace e omaggio a Jerome Liss.

http://www.mosaicodipace.it/mosaico/a/19346.html

 

Una nuova tendenza d’oggi: la fama facile via web, scintillante ma volatile… “un clic e si passa a un altro guru! Ma nel frattempo le ragazze, perché sono soprattutto loro a entrare in ballo, possono farsi molto male”.

http://www.reset.it/articolo/mamme-e-figlie-nel-bel-paese-dellincoshow

 

Rosalie Bertell e i suoi studi sui livelli di radioattività nel mare (e le correlazioni con la salute umana, come l’aumento di cancro al seno) e i suoi avvertimenti riguardanti la manipolazione umana e militare dei fenomeni naturali come i terremoti.

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=8BVH3XN7NX0#!

http://www.informarexresistere.fr/2012/07/15/e-morta-rosalie-bertell/

 

Susanna Tamaro analizza un caso di cronaca molto triste: un gruppo di genitori vieta alle maestre di un asilo di far interpretare ai bambini un ruolo da animale… Preoccupante rivolta degli ignoranti contro le persone di cultura (che non a caso sono in questo caso dalla parte degli animali, le maestre risolveranno recitando loro la parte di asino e colleghi). Come scrive giustamente la Tamaro: “Erano zelanti le guardie rosse di Mao, quando ridicolizzavano e trucidavano gli insegnanti, i calligrafi, i professori, i dottori. Erano zelanti i ragazzi della gioventù hitleriana e i giovani stalinisti. Erano zelanti i sinistri delatori dell’Inquisizione. Tutte le civiltà, tutte le epoche, hanno prodotto la metastasi dello zelo…” da cui non sono nate società prospere e giuste, ma solo realtà concentrazionarie e roghi… Alla larga dagli zelanti di ogni orientamento! ;)

http://archiviostorico.corriere.it/2013/aprile/12/Asino_della_Fiaba_dei_Grimm_co_0_20130412_3f91b192-a331-11e2-acf1-a83079cb4552.shtml

 

Margherita Hack, la immagino iscritta a un corso di recupero astrale, perlomeno in Purgatorio… a partire da questo video:

http://video.repubblica.it/edizione/genova/don-gallo-e-margherita-hack-attori-il-cattivo-e-l-astrologa/133916/132431

Propongo una interessante rilettura:
- L’attacco dell’astronoma
http://www.cicap.org/new/articolo.php?id=100018
- La replica-difesa dell’astrologo
http://www.cirodiscepolo.it/personaggi/hack.htm
Secondo voi chi fa la migliore figura?
Nessuna delle due parti in contesa allo stato attuale delle nostre conoscenze scientifiche può provare o confutare l’influsso degli astri. Quel che è certo è che nessuno lo ha mai veramente e definitivamente confutato (troppo studio e troppa fatica servirebbero), e questo per la scienza scientista è un insopportabile tallone d’achille. Ecco spiegato il livore di certi “scienziati” contro l’astrologia, e la simpatia e il riconoscimento di altri, come Kary Mullis. Il confronto e le ricerche sono ancora apertissimi.

 

Evviva anche le pecore nere della politica, chi veramente ci rappresenta e non rappresenta i suoi interessi. Da prendere a esempio.

http://www.thenation.com/blog/179885/elizabeth-warren-reveals-inside-details-trade-talks#

 

Programmi radiofonici ecozoici

A qualcuno piace verde su Radio Fujiko

Navdanya su Radio Onda D’Urto

 

Una popolazione che vive secondo usi per noi inimmaginabili: senza matrimonio, senza mariti, figli in comune e assenza di conflitto sociale e violenza contro le donne. Sono i Moso, una minoranza cinese… ce ne parla Francesca Rosati Freeman.

http://www.francescarosatifreeman.com/ita/home.html

 

James Koller, un poeta ecologista

http://www.ilnarratore.com/archivio_audio/idx/5/James-Koller–la-poesia-ecologica.html

http://crowstalktohim.blogspot.it/

 

(e grazie ad Annaperenna per i suoi consigli!)

  1. Linda dice:

    Ti ringrazio Maria Grazia per avermi citata, leggo adesso per caso.
    Spero che tu stia bene e che continui le tue attività con soddisfazione. Un abbraccio.
    Linda

    • MaVi dice:

      Sì, mi pareva di avertelo detto ma forse mi è sfuggito!
      Anche se la cucina ecozoica pare un po’ dormiente sono sempre attiva.
      E tu che mi racconti? Fatti sentire.
      Abbraccio ovale
      ;)

  2. Stellina Picarò dice:

    MaVi quanti spunti meravigliosi! Grazie.

    • MaVi dice:

      Sono contenta che li hai notati!
      ;)

  3. Lali dice:

    Stellina, che piacere incontrarti qui! :-D
    Troppo bello questo mondo di MaVi. Un luogo puro dove mi rifugio, come fosse una riserva, dalla crudeltà e dalla violenza, anche involontaria, che il solito mondo spesso trasmette alle persone sensibili. :-)

    • MaVi dice:

      E’ un rifugio virtuale e spero che qualche eco si trasmetta alla realtà reale, spero di non illudermi… l’importante è tenere sempre deste ragione e senso critico. Che bello che due amiche casualmente si incontrino qui!
      ;)

Inserisci un commento!


− cinque = 4